giovedì 16 agosto 2007

I saved the world today...
...ovvero, ho fatto la salsa. :-P


Forse é vero un discorso che facevo l'altro giorno, forse sono incapace di guardare ai grandi problemi del mondo o forse semplicemente a livello inconscio cerco di risolverli non mandando 1euro via cellulare a fantomatiche associazioni [quanto mi sta antipatico il volontariato per procura] ma facendo le piccole cose di utti i giorni.


Ci pensavo l'altro giorno mentre facevo andare la manovella della macchina per la passata.


  • ho usato i miei pomodori coltivati senza nessun trattamento;

  • ho usato le macchinetta a mano senza consumo di fonti energetiche;

  • ho riciclato le bottiglie di vetro che uso da anni;

  • ho fatto bollire le bottiglie con il fuoco di legna fatto con la potatura delle mie piante


Niente coltivazioni intensive, sfruttamento di popolazioni del terzo mondo, multinazionali corrotte, uso massiccio di fonti energetiche, produzioni di rifiuti e costi energetici per il trasporto. Ho salvato un pochino il mondo [e il sugo questo inverno sarà molto più buono ;-)]. Domani forse ci riprovo: faccio la marmellata! :-D



    Come arma per salvare il mondo non fa molta scena,
     ma ho visto di peggio in alcuni film... :-D

14 commenti:

  1. quanto sei bucolico.... :-P


    insisto... i titoli dei tuoi post sono geniali. Sei inarrivabile !!


    Sicuro che sei un Ing? ihih :-D

    RispondiElimina
  2. ti avanzano dei barattoli?? :P

    RispondiElimina
  3. >Zeta1977: Agreste, non bucolico. Infatti non sono un ing, sono un programmatore... si vede dai titoli dei post! :-P

    sucai: Bottiglie, riciclo le bottiglie della birra. I barattoli sono usa e getta! :-O

    RispondiElimina
  4. si' si' agreste...

    ed e' inutile che provi a negarlo... sei laureato e dottorato in ingegneria... sei un ingegnere :-D

    capisco che e' una dura verita' da accettare..... :-P

    RispondiElimina
  5. Ognuno, nel suo piccolo, fa quel che può!

    :-)

    Poi però devi farci sapere com'è venuta la salsa!

    Blog molto carino, tornerò.

    Buon sabato!

    RispondiElimina
  6. ahahahahaahhha, voglio salvare anche io il mondo così! bacio.

    RispondiElimina
  7. utente anonimo19 agosto 2007 14:55

    Come dott. ing. mi ricordi molto Nichetti in Ratataplan quando partecipava ad un concorso e alcuni ing. dovevano disegnare un albero...


    GMR

    RispondiElimina
  8. Zeta1977: E' difficile ma si può accettare. Poteva andarmi peggio, potevo essere un fisico! :-P

    Isa71: La salsa sembra venuta bene, per l'assaggio se ne parla in autunno. :-)

    Magdalenae: Bastava dirlo! 2 mani in più a pulire i pomodori non facevano schifo! :-P

    GMR: Andiam bene... ^^;

    RispondiElimina
  9. anche a casa mia si faceva cosi, mia nonna l'ho ha fatto sempre per anni e anni.

    Ma ogni volta che si faceva la lavorazione mia nonna (la mamma di mio padre )litigava con mia madre perché voleva fare di testa sua. Alla fine mia madre si e rotta i coglioni , e non li abbiamo piu’ fatti. E cosi abbiamo perso la tradizione .

    RispondiElimina
  10. C'è sempre lo scontro tra le varie scuole di pensiero in queste cose...:-P

    RispondiElimina
  11. Eh,no.Mi permetto di correggerti.I barattoli mica sono solo usa e getta.Ci sono quelli in vetro.Certo...difficile che ci fosse della birra,prima,lì dentro.Pure io faccio la salsa.E pure i pelati.Mia mamma costringe me e le mie sorelle a partecipare ogni anno nel freschissimo mese di agosto.Però siamo più spreconi.Niente manovella,ma elettricità.Che va bene passare due giorni tra i pomodori.Che siano due,però,non quattro!;)

    RispondiElimina
  12. Ennò, c'è stato un problema di termini. Quelli di vetro sono i "vasi". I "barattoli" intendevo quelli di latta. :-) Elettricità!?! :-O Vergogna! ;-P

    RispondiElimina
  13. io ti batto... ero la "manovellista" ufficiale della mia famiglia... salsa fatta in campagna, ad agosto, con profumi e colori stupendi...

    RispondiElimina
  14. Mi batti? E quanti litri ne facevi perchè? :-P

    RispondiElimina