lunedì 21 marzo 2011

Leviamo le ragnatele


Molta gente spesso nuova della blogpalla si lamenta della quantità di blog tristi che si incontrano sfogliando la rete. Dopo quasi una decina d'anni qua attorno penso di poter riassumere questo fatto in una semplice affermazione:


La felicità si protegge, la tristezza si condivide.
...e nel mondo 2.0 si posta. :-P


Che dire... "Eccomi, sono a casa!" ;-)

2 commenti:

  1. che tristezza hai da postare in condivisione?

    RispondiElimina
  2. ehvvivi: ehh, una lunga storia...

    RispondiElimina