sabato 26 aprile 2008

Non c'è futuro senza memoria...


Perchè certe cose non spariscano nell'album dei ricordi dei nonni e soprattutto non finiscano nelle mani di revisionisti "creativi".


15 commenti:

  1. ..no no niente deve sparire dalla memoria collettiva. Ma la storia deve essere quella non di parte. Ci sono ancora troppi Creonte in giro che hanno beneficiato dei sarifici e del sangue dei Patrioti Resistenti.

    Cerca di non esserene vittima anche tu!!

    RispondiElimina
  2. odio le barrique ed il vino barricato.

    Si attaglia bene (il legno) al mio commento precedente...il vino-storia corrotto-a, rovinato-a, adulterato- da un tannino che non gli si confà....

    RispondiElimina
  3. Onore ai partigiani morti per la libertà. Lo dico con tutto il cuore!

    Ma non dimentichiamoci che l'Italia è stata liberata dai nazisti anche e soprattutto dagli alleati, americani compresi. Qualcuno ricorderà il piano Marshall

    RispondiElimina
  4. utente anonimo26 aprile 2008 17:17

    Certo che qualcuno ricorda chi ci ha liberati, in ciociaria ne portano ancora i segni...

    E si ricordano ancora le navi fuori dal porto ad attendere un segnale dalla DC di allora, il segnale che avevano vinto, per scaricare i viveri destinati agli italiani...


    Non facciamo revisionismo, non facciamo buonismo, cerchiamo di non essere ipocriti (almeno finchè ce lo permetteranno...)


    GMR

    RispondiElimina
  5. che bello quando i nonni raccontano queste cose...

    noi che racconteremo ai nostri nipoti?? O_o

    RispondiElimina
  6. ..e buon 1° Maggio :)

    Un bacio

    Gioia

    RispondiElimina
  7. Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un Italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra costituzione.

    Piero Calamandrei

    lu

    RispondiElimina
  8. E' il mio compleanno, ma io sono modesta, non c'è bisogno di certi festeggiamenti...

    RispondiElimina
  9. Anche aprile 2007 è una data memorabile nel mio piccolo... ma forse lo è di più per te e la tipa con cui stai ora, eh?

    RispondiElimina
  10. forse un po' di sciacqui con la varichina che e' fortemente basica riporterebbero il pH a condizioni normali....

    RispondiElimina
  11. utente anonimo15 maggio 2008 13:23

    Forse non andare a letto con un ragazzo impegnato sarebbe stao più... corretto. Ammesso e non concesso io stia parlando con qualcuno che conosce il significato di questa parola.


    Esh (sloggata)

    RispondiElimina
  12. Latito, da un po'... :(

    Passo per i blog, di corsissima, leggo, e non ho mai il tempo di mettermi a rispondere...

    Passerà, prima o poi, tutta sta roba da fare...

    ;))


    Ti auguro un buon fine settimana! :)


    RispondiElimina
  13. erasmodalbenga, business21 e GMR: Il discorso é che non si può permettere che qualcuno si arroghi il diritto di decidere della memoria collettiva di un paese. Questo intendevo, cioè che la storia dovrebbe essere una cosa seria e come tale trattata invece di essere strattonata qua e la secondo necessità. :-)

    RispondiElimina
  14. Missblis: si spera non sia necessaria un guerra per rendere una vita degna di essere raccontata. ;-)

    Gioia89: Grazie! :-)

    casadilu: Bellissima citazione. :-)

    Caterina77: Chi si vede! Ciaoooo! :-D

    RispondiElimina